Il corvo quale animale simbolico e alchemico

Il corvo quale animale simbolico e alchemico

conquistano il centro della scena, assurgendo a simboli della rivolta della Natura contro l’Uomo o della lotta psicologica tra le donne del film e ad araldi di un mondo nuovo ove l’essere umano non sarà più la specie dominante del pianeta. Il finale aperto, il comportamento inspiegabilmente aggressivo degli uccelli ed i versi di scherno che essi lanciano in direzione degli umani in fuga nelle ultime scende del film giustificano l’impressione di essere davanti a qualcosa di molto simile ad una volontà malvagia di conquista, il trickster è pronto a distruggere tutto ciò che conosciamo e creare un mondo nuovo.

        E ancora, gli stessi “Harry Potter” e “Il trono di spade”, i maggiori successi fantasy dei giorni nostri hanno come protagonista il Corvo.

        Nel primo, una delle Case della scuola di magia di Hogwarts è presieduta da un Corvonero ed essa è il simbolo dell’intelligenza applicata, dallo studio e dalla profonda conoscenza ed il gioiello della Casa racchiude in sé un Horcrux ossia una scheggia dell’anima nera dell’arcinemico Lord Voldemort.

        Ma è nella seconda produzione che il Corvo è tornato con le sue ali nere a governare il mondo. Nel “Trono di spade”, infatti, la sanguinosa lotta tra i Clan per la conquista del potere trova termine solamente quando Bran Stark prende possesso appunto del Trono. Bran Stark, il principe del casato del Nord, colui che ha perso l’uso delle gambe e che è visitato nei sogni da un terribile corvo a tre occhi il quale lo ammonisce, gli predice il futuro e lo salva dalla morte. Sarà proprio il Corvo con tre occhi, incarnatosi in uno sciamano che vive tra gli alberi, che insegnerà al piccolo Bran l’arte della veggenza e le abilità degli oltrevendenti e dei metamorfi e che lo aiuterà con le sue capacità a prevalere su tutti gli avversari, permettendo così al principe Bran (in gaelico per l’appunto il Corvo) di prendere possesso del Trono ed aprire una nuova Era di prosperità. Ecco quindi che anche nella più recente, nella più hollywoodiana produzione televisiva riemerge la figura del Corvo simbolo sempre ambivalente, messaggero del mondo ultraterreno e creatore della realtà.

        Ma il Corvo ha anche molto da dirci nel più ristretto ambito della ricerca alchemica.